Notice: Undefined index: id in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: id in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: std in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: id in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: id in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: std in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: id in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: id in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: std in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\themes\lightword\functions.php on line 323

Notice: Undefined index: na in D:\inetpub\webs\aixtudit\ita\wp-content\plugins\newsletter\plugin.php on line 674
dicembre « 2012 « Aixtud « associazione italiana per la tutela dei disabili e dei diritti
Aixtud
7dic/120

Un emendamento contro quei 450.000 nuovi controlli

6 dicembre 2012 @ 16:40

Insegna dell'INPS«Ridurre il numero di verifiche sui titolari di assegni e pensioni di invalidità previsto nell’entità di 450 mila nuovi controlli, e soprattutto introdurre un elemento di “responsabilità per danno erariale” in capo ai funzionari INPS, per eventuali verifiche indebite o modalità di accertamento illegittime, attraverso il pagamento di una sanzione amministrativa pari a 500 euro. Una parte di tale sanzione, nella misura di 100 euro, sarebbe destinata al Cittadino, a titolo di ristoro per il disagio ricevuto e i restanti 400 euro destinati al Fondo per la Non Autosufficienza»: è questo il contenuto dell’emendamento presentato dall’organizzazione Cittadinanzattiva, tramite il proprio Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC), all’articolo 1, comma 83 del Disegno di Legge di Stabilità per il 2013, che prevede per gli anni 2013-2015, ulteriori 450.000 controlli sui titolari di assegni e pensioni di invalidità civile e handicap.
Un provvedimento, quest’ultimo, sul quale – come abbiamo ampiamente riferito – sono già arrivate in queste settimane le dure prese di posizione di FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità), che hanno annunciato in tal senso una mobilitazione.

«Il nuovo piano di verifica – ribadisce ora Tonino Aceti, responsabile del CnAMC di Cittadinanzattiva – rischia di produrre glieffetti nefasti del precedente e cioè spreco di risorse pubbliche, senza risultati all’altezza delle aspettative e soprattutto di rendere ancora più difficile per i Cittadini l’accesso alle indennità che spettano loro. Tramite questo emendamento, di cui chiediamo l’immediata ricezione e approvazione da parte delle Commissioni competenti, chiediamo di alleggerire il carico delle verifiche e rendere responsabile l’Ente competente – in questo caso l’INPS – non solo dell’attuazione delle stesse, ma anche della congruità e legittimità delle verifiche effettuate, perché gli abusi non vadano contro gli interessi del singolo Cittadino e delle casse dello Stato».
Da ricordare che sulla questione degli accertamenti d’invalidità, Cittadinanzattiva ha anche lanciato già da tempo la specifica campagna nazionale, denominata Sono un VIP (Very Invalid People). (S.B.)

Per ulteriori informazioni: stampa@cittadinanzattiva.it.


Articolo stampato da Superando.it: http://www.superando.it

URL di questo articolo: http://www.superando.it/2012/12/06/un-emendamento-contro-quei-450-000-nuovi-controlli/